ISOLA D'ELBA

La terza isola italiana e la più grande del arcipelago toscano, era nota in antichità per le sue risorse minerarie. Le cave per l’estrazione del ferro vennero sfruttate già dagli Etruschi e dai Romani, a cui deve la denominazione “Ilva”. In tempi più recenti, nel 1814, divenne famosa quando Napoleone la elesse per il suo esilio durato 10 mesi.
Oggi l’isola è una meta turistica prestigiosa e, grazie alla sua conformazione articolata e montuosa, con il monte Capanne alto 1.019 metri, può essere considerata un vero paradiso per i ciclisti. Per gli appassionati di bici da strada ci sono percorsi su asfalto impegnativi con straordinari panorami, per i bikers ci sono facili sterrate o single track tecnici che attraversano l’interno dell’isola. Questo tour ti farà scoprire i tre capi dell’isola, territori affascinanti e assai diversi tra loro. Nel giro di pochi kilometri passerai da splendidi panorami marittimi, in un continuo susseguirsi di spiagge e scogliere, alle strade piene di tornanti immerse nei fitti boschi sui versanti montuosi. Passerai in poco tempo dai caratteristici borghi di mare agli arroccati paesini di montagna dove rifocillarsi davanti ad un buon vino autoctono. L’isola vanta infatti una ricca produzione vinicola, addirittura ai primi del novecento il 35% della superficie Elbana era coltivata a vite: da buoni gourmet, non mancheremo di assaggiare i migliori crus di Aleatico Doc, Procanico, ed Ansonica che, grazie all’attenta attività degli enologi, raggiungono oggi i livelli qualitativi dei pregiati vini Supertuscan.

GO PRIVATE

I VIAGGI PRIVATI GRANTOUR sono la SCELTA PERFETTA
se vuoi pedalare in compagnia dei tuoi amici o della tua famiglia.
SENZA PERSONE ESTERNE ALLA COMITIVA E CON UN TOUR LEADER DEDICATO.

Potrai scegliere uno dei nostri tour e decidere in quali date effettuarlo mantenendone le caratteristiche originali, oppure personalizzarlo, ad esempio modificando la struttura in cui soggiornerete, o il tipo di bicicletta.

Comunicaci quanti siete, dove volete andare e quando, e le vostre esigenze.
Ti ricontatteremo ed inizieremo subito a disegnare insieme il vostro sogno di viaggio.

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy *
Voglio essere aggiornato riguardo alle vostre attività
    • REGIONE TOSCANA
    • DESTINAZIONE ISOLA D'ELBA
    • DURATA 5 GIORNI / 4 NOTTI
    • LIVELLO MEDIO
  • IL TOUR INCLUDE:
    Bicicletta BMC GF01 Disc (opzionale: E-bike Haibike Sduro Hardnine RX)
    Pernottamento in camera doppia in hotel 4****
    Pranzi, Cene, Visite e Degustazioni
    Assicurazione RC
    Tour Leader
    Assistenza Tecnica e Veicolo di supporto
    Trasporto Bagagli

    NON INCLUDE:
    Trasferimento da/per il luogo di Partenza/Arrivo

    NOTE:
    il prezzo è calcolato su base 6 partecipanti. Potrà variare in caso di numero partecipanti inferiore
  • Un elegante hotel 4**** con piscina e giardino

ISOLA D'ELBA

Compila il form sottostante, lo staff di GranTour si metterà in contatto con te per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
A presto!

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy *
Voglio essere aggiornato riguardo alle vostre attività
ARRIVO
Benvenuti!
Ci incontreremo a Bagnaia, da dove inizierà il nostro tour. Arrivati in hotel avrete modo di rinfrescarvi ed incontrare le guide di Gran Tour Events che vi accompagneranno nei prossimi giorni: oggi potrete trascorrere il pomeriggio a visitare la cittadina, oppure rilassarvi con una sgambata in bicicletta nella zona. In serata ci riuniremo per il briefing del viaggio, cui seguirà la cena di benvenuto.
GIORNO 2 - DA BAGNAIA A CAVO PER IL FORTE DEL VOLTERRAIO
DISTANZA: 58 KM - DISLIVELLO: 920 METRI
-----------------------------------------------------------------
Partiamo dall’albergo sulla statale per Portoferraio, dopo i primi chilometri sulla strada costiera il percorso svolta a sinistra imboccando subito una ripida salita che dalla località Ottone porta al castello del Volterraio che con la sua mole domina il panorama della parte Nord-Est dell’Isola. Arrivati al panoramico scollinamento proseguiamo in direzione Rio nell’Elba e prima di entrare in paese svoltiamo a destra per Rio Marina imboccando una veloce discesa con ampie curve. Percorriamo una panoramica litoranea ai piedi di una delle ex-zone minerarie più attive dell’isola, ricco di strutture che ricordano la vecchia attività estrattiva. La strada giunge infine a Cavo, località turistica e porto secondario per i traghetti che arrivano dal continente. Qui effettueremo un meritato stop per assaggiare la famosa “schiaccia” Elbana. Ripartiamo da Cavo verso l’interno percorrendo la SP33 della Parata che prende quota lentamente tornando in direzione di Rio nell’Elba, proseguendo poi in discesa verso Porto Azzurro. Poco fuori da Rio, troviamo la Fontana della Ginestra intitolata a Fausto Coppi. Una lapide ricorda che il “Campionissimo”, assai legato all’isola, era solito fermarsi a questa fonte durante gli allenamenti, per riempire di freschissima acqua la propria borraccia. Proseguiamo in direzione Portoferraio oltrepassanso alcune importanti cantine vinicole . Svoltiamo a destra ad Acquabona per riprendere la via per per l'hotel a Bagnaia. Abbiamo tempo per rinfrescarci e godere un pò di relax in giardino sul bordo della piscina, prima di sederci a tavola per gustare una prelibata cena tipica Elbana.
GIORNO 3 - LE SCOGLIERE DELLA COSTA OCCIDENTALE E LA FORESTA DEL MONTE PERONE
DISTANZA: 67 KM - DISLIVELLO: 1200 METRI
-----------------------------------------------------------------
L’anello della costa occidentale che affrontiamo oggi costeggia il mare tra ville e pinete. Raggiunta Marciana Marina, la strada si inerpica lungo le pendici del Monte Capanne passando attraverso Poggio nell’Elba fino a raggiungere il caratteristico paese di Marciana. Il belvedere del paese fornisce uno splendido scorcio sull'Isola di Capraia e la costa di Piombino. A circa 330mt di quota la strada inizia a scendere alternando rettilinei e veloci curvoni. La vista dall’alto delle scogliere domina il capo occidentale dell’isola e, nei giorni limpidi, rende ben visibili le altre isole dell’Arcipelago Toscano e la Corsica. Si superano alcuni caratteristici borghi come S. Andrea e Chiessi e la spiaggia dorata della Fetovaia. Si prosegue sui continui saliscendi della costiera sud-ovest fino al Colle di Palombaia dove svoltando a sinistra in direzione Poggio nell’Elba affrontiamo la cima Coppi del nostro tour con la ostica salita al Monte Perone, che raggiunge pendenze superiori al 20%. La strada panoramica conduce in pochi chilometri da un paesaggio marittimo ad uno montano immerso tra boschi ombrosi. Raggiunto il colle a 630mt di quota, ci fermiamo per entrare nel bosco e godere dal belvedere la vista panoramica a 360 gradi sull’intera isola. Affrontiamo la tecnica discesa che attraverso Poggio nell’Elba ci riporta fino a Marciana. Proseguendo sulla costiera torniamo al nostro van che ci riporterà in Hotel. Questa sera visiteremo e ceneremo a Portoferraio, il capoluogo dell’isola.
GIORNO 4 - CAPOLIVERI E LE MINIERE DEL MONTE CALAMITA
DISTANZA: 51 KM - DISLIVELLO: 780 METRI
-----------------------------------------------------------------
Partiamo da Bagnaia per raggiungere il capo Sud Est dell’Isola, dove imbocchiamo la provinciale in direzione Porto Azzurro. Dopo alcuni chilometri svoltiamo verso la costa ed il Lido di Capoliveri. La strada inizia ora a salire verso il massiccio del Monte Calamita e raggiunge l’abitato di Capoliveri. Il borgo, in passato un importante centro minerario, è ora uno dei paesi più turistici dell’isola con una movimentata vita notturna nel periodo estivo. Dal centro del paese ci inoltriamo nella zona del Monte Calamita percorrendo facili stradoni sterrati. L'area è famosa per l’omonimo bike park e fu sede di una prova di Coppa de Mondo di Cross Country nel 1994: un vero paradiso per gli appassionati di MTB con oltre 100 chilometri di tracciati. Ogni anno ospita inoltre una competizione denominata Capoliveri Legend Cup, inserita tra le prove del circuito UCI World Marathon Series. Superato il museo minerario del Monte Calamita, il nostro anello percorre il capo sovrastando alcune belle spiaggie come la Cala dell’Innamorata ed attraversa il lussuoso resort Tenuta delle Ripalte, immerso tra vitigni di Aleatico, Vermentino ed Alicante.
L’anello si chiude con una breve ma ripida risalita a Capoliveri dove ci fermiamo, nella panoramica piazza, per un appetitoso spuntino. Il facile rientro su Bagnaia ripercorre il tracciato dell’andata.
Questa sera, per salutare l'Isola d'Elba, non c'è niente di meglio che una sontuosa cena finale!
PARTENZA
Dopo colazione effettueremo il check out. Per chi ha richiesto il transfer, le vetture saranno davanti all'hotel per condurvi nella destinazione prescelta.
Arrivederci!
ACCOMMODATION
Una carrellata degli hotel di questo tour

I NOSTRI AMICI