BAROLO, BARBARESCO E BARBERA

Quando si pensa ai grandi rossi Piemontesi, la mente va subito al Barolo e al Barbaresco, eppure sono molte le varietà di uva che vengono coltivate nella regione. Il Barbera su tutte, vino da pasto per eccellenza, che da solo rappresenta la metà degli ettolitri totali prodotti.
Il Barolo è vinificato in queste terre sin dal 1200, ma il suo nome appare per la prima volta solo nel 1730 a Londra, su un documento di spedizione merce del Regno di sardegna destinato all'ambasciatore inglese. Vino tra i più pregiati, è stato recentemente avvicinato in fama dal Barbaresco, il cui terreno di coltura è ricco di sostanze nutrienti, originando un vino con minor tannino, morbido ed elegante. Al lato opposto troviamo il Barbera, leggero e vivace, povero in tannino, da bersi giovane.
Il tour ci condurrà a scoprire i terroir di Langhe e Monferrato d'Asti, attraversando posti conosciuti nel mondo e tesori nascosti. Visiteremo i luoghi in cui nascono il Barolo, il Barbaresco ed il Barbera, e li degusteremo nelle cantine dei maestri vignaioli, guidati da un esperto. Godremo di vedute panoramiche, villaggi e castelli medioevali testimoni di antichi splendori, colline tappezzate di vigneti. E di natura intatta come quella della Val Sarmassa, che ospita varie specie di animali stanziali come volpi, upupe e ricci.

GO PRIVATE

I VIAGGI PRIVATI GRANTOUR sono la SCELTA PERFETTA
se vuoi pedalare in compagnia dei tuoi amici o della tua famiglia.
SENZA PERSONE ESTERNE ALLA COMITIVA E CON UN TOUR LEADER DEDICATO.

Potrai scegliere uno dei nostri tour e decidere in quali date effettuarlo mantenendone le caratteristiche originali, oppure personalizzarlo, ad esempio modificando la struttura in cui soggiornerete, o il tipo di bicicletta.

Comunicaci quanti siete, dove volete andare e quando, e le vostre esigenze.
Ti ricontatteremo ed inizieremo subito a disegnare insieme il vostro sogno di viaggio.

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy *
Voglio essere aggiornato riguardo alle vostre attività
    • REGIONE PIEMONTE
    • DESTINAZIONE LANGHE E MONFERRATO DI NIZZA
    • DURATA 5 GIORNI / 4 NOTTI
    • LIVELLO AVANZATO
  • IL TOUR INCLUDE:
    Bicicletta E-bike Haibike Sduro Hardnine RX (opzionale: BMC GF02 Disc)
    Pernottamento in camera doppia
    Pranzi, Cene, Visite e Degustazioni
    Assicurazione RC
    Tour Leader
    Assistenza Tecnica e Veicolo di supporto
    Trasporto Bagagli

    NON INCLUDE:
    Trasferimento da/per il luogo di Partenza/Arrivo

    NOTE:
    Il prezzo è calcolato su base 6 partecipanti. Potrà variare in caso di numero partecipanti inferiore
  • Relais d'epoca ed agriturismi di lusso

BAROLO, BARBARESCO E BARBERA

Compila il form sottostante, lo staff di GranTour si metterà in contatto con te per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.
A presto!

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy *
Voglio essere aggiornato riguardo alle vostre attività
GIORNO 1 - ARRIVO
Benvenuti!
Ci incontreremo a Monforte d'Alba, da dove inizierà il nostro tour. Arrivati al Relais avrete modo di rinfrescarvi ed incontrare le guide di Gran Tour Events che vi accompagneranno nei prossimi giorni: oggi potrete trascorrere il pomeriggio a bordo piscina, oppure rilassarvi con una sgambata in bicicletta nella zona. In serata ci riuniremo per il briefing del viaggio, cui seguirà la cena.
GIORNO 2 - LE STRADE DEL BAROLO
DISTANZA: 45 KM - DISLIVELLO: 770 METRI
-----------------------------------------------------------------
Ottenuto dall'uva Nebbiolo - che in queste terre veniva coltivata sin dal 1200 - la dicitura "Barolo" appare per la prima volta a Londra nel 1730, in un documento di spedizione merce del Regno di Sardegna destinato all'ambasciatore inglese.
In origine un vino frizzante e dolce, il Barolo cambia faccia a metà dell'Ottocento grazie alle nuove tecniche introdotte da Camillo Benso di Cavour e Giulia Colbert Falletti Marchesa di Barolo. La prima tappa è La Morra, il paese noto per il suo magnifico belvedere panoramico, da dove inizia la discesa fino a Barolo. Qui ci aprirà le porte una storica cantina per la visita delle barricaie a cui seguirà una degustazione guidata. Percorriamo ora un facile sterrato e raggiungiamo Castiglione Falletto, superato il quale imbocchiamo la dorsale tra i vigneti in direzione di Monforte d'Alba: arriviamo in cima che è tempo di pranzo. Ci fermeremo poco oltre il paesino, all'aperto, dove un nostro assistente ha allestito un pic-nic a base di tipicità locali.
Il pomeriggio propone la strada più bella della zona, un serpente che si snoda intorno a colline ornate di borghi e fortezze, tra le quali si celano le maestose cantine ottocentesche della Tenuta di Fontanafredda, donata dal Re d'Italia Vittorio Emanuele II alla sua amante "Bela Rosìn". Una visita con assaggio di vini che non possiamo davvero mancare!
GIORNO 3 - LE STRADE DEL BARBARESCO
DISTANZA: 53 KM - DISLIVELLO: 650 METRI
-----------------------------------------------------------------
Salutiamo le Langhe e ci spostiamo verso l'area del Monferrato, un'altra grande regione vitivinicola italiane, patria dello spumante Moscato e del vitigno Barbera.
La mattina ci conduce su un'aspra ascesa fino ai confini con l'Alta Langa, la parte di territorio più elevata della zona, da dove una discesa panoramica di oltre venti chilometri tra i vigneti conduce alla zona di produzione del vino Barbaresco, dominato alla torre del borgo omonimo. Queste terre anticamente chiamate "Barbarica Silva" erano abitate dai popoli Liguri. Una comunità che i Romani non furono mai in grado di assoggettare, e che fondò il suo villaggio dove oggi sorge il piccolo paese di Barbaresco. Qui sosteremo per una visita alla curiosa Enoteca, gustando un pranzo leggero in una caratteristica osteria poco distante.
L'itinerario prosegue su stradine pianeggianti ed aspri bricchi fino al Monferrato Astigiano, una pedalata su strade poco frequentate che in un paio di ore ci porta alla nostra nuova casa: la villa ottocentesca con annessa SPA. Sarà un pomeriggio di relax tra percorsi benessere, piscina idromassaggio ed aperitivi in giardino.
GIORNO 4 - LE STRADE DEL BARBERA
DISTANZA: 50 KM - DISLIVELLO: 660 METRI
-----------------------------------------------------------------
Il territorio prevalentemente collinare ed asciutto rappresenta il terroir ideale per il vitigno del Barbera di Nizza Monferrato, il cui vigoroso vino rappresenta uno dei capisaldi della cultura enogastronomica italiana.
Attraversiamo oggi un paesaggio costellato di bricchi e filari d'uva a perdifiato, pedalando su piccole strade a basso traffico sulla cresta dei colli. Una discesa ci conduce ora a Nizza, dove oltrepassato il fiume Belbo prendiamo la direzione dell'Alto Monferrato fino a raggiungere Mombaruzzo, il paese degli amaretti, dolci tradizionali fatti con bianco d'uovo, mandorle, zucchero e le armelline, i semi del nocciolo di albicocca che conferiscono il classico retrogusto amarognolo.
Da Mombaruzzo affrontiamo un bellissimo crinale con vista sulla valle, e riattraversato il Tanaro entriamo nelle terre storiche del Barbera: un panorama di vigne, tenute agricole e piccoli borghi feudali. Sulla via del rientro pedaliamo in costa lungo la Riserva Naturale della Val Sarmassa, area protetta che ospita diverse specie animali ed uccelli stanziali come la volpe, il riccio, l'upupa ed il picchio, raggiungendo una storica cantina dove assaggeremo le loro premiate D.O.C.
GIORNO 5 - PARTENZA
Dopo colazione effettueremo il check out. Per chi ha richiesto il transfer, le vetture saranno davanti alla villa per condurvi nella destinazione prescelta.
Arrivederci!
ACCOMMODATION
Una carrellata degli agriturismi e relais di questo tour

I NOSTRI AMICI